La Luce in Casa - La Luce in Casa
la_luce_in_casa


Perchè una sezione sulla casa?

Perché nel corso degli anni e dei lavori realizzati in giro per il mondo abbiamo capito la “casa” è un universo a parte e che la sua illuminazione rappresenta il progetto più ambizioso e difficile da realizzare. In Italia, in America, in Giappone o in Russia, per quanto diverso possa essere il concetto di “abitare”, l’esigenza del proprietario di un’abitazione è sempre la stessa, quella di poter godere di uno spazio piacevole, accogliente, emozionale. La casa è un contenitore di anime e sentimenti, la sua progettazione richiede tatto, competenza e attenzione alla totalità degli aspetti che influenzano la percezione degli spazi. La luce fornisce un contributo fondamentale in termini di comfort, benessere, e miglioramento della qualità della vita

 

 

Fino a poco tempo fa illuminare la propria casa, per la stragrande maggioranza delle persone, significava semplicemente ricorrere ad elementi accessori come lampade da tavolo, plafoniere, lampadari montati al centro della stanza o, per i più audaci, a binari elettrificati equipaggiati con faretti. Questi apparecchi tendevano con molta facilità a richiamare l’attenzione su di sé e a generare antiestetiche e fastidiose ombre rovinose per la percezione dell’ambiente come delle persone che sostavano al suo interno.

 

copertina-la-luce-in-casa


 

 

 

 

 

 

 

 

SCARICA LA BROCHURE


Ma questo avveniva in passato. Nel tempo il settore del lighting design si è completamente trasformato, a seguito di una rivoluzione che ha coinvolto apparecchi, metodologie e modi di pensare. La luce non è un elemento tecnico di poco conto ma contribuisce in misura determinante al comfort della nostra abitazione, essa è parte integrante dell’architettura e in quanto tale deve essere considerata come aspetto essenziale di ogni processo di progettazione.



Abitazione_Privata_Milano-0

Una illuminazione efficace e pensata rende immediatamente gli ambienti più funzionali, appropriati alle diverse attività che in essi si compiono, oltre che più spaziosi, accoglienti, gradevoli alla vista e ai sensi. Una luce ben progettata può persino farvi scoprire la bellezza o l’utilità di un’area della casa che avete sempre ignorato. Allo stesso tempo può migliorare il modo in cui viene percepito il vostro aspetto e quello dei vostri ospiti: attenuando le ombre prodotte da oggetti d’arte e lampadari i visi assumono un colorito diverso, appaiono più giovani e in forma.


 

Il successo di un progetto di illuminazione coincide con l’assenza di ogni forma di abbagliamento e invasività degli apparecchi installati. Proprio come la musica nei film, che ha un effetto più forte quando non è coscientemente notata dallo spettatore, la luce ben progettata è tanto più efficace quando meno è invadente. Un lighting designer impiega dispositivi e sorgenti luminose discrete, perfettamente integrate all’interno dell’architettura, attraverso un procedimento che segue criteri precisi.

Abitazione_Privata_Milano-1

 


Nero_Meditarraneo-9

Prima ci preoccupiamo di assicurare un’opportuna illuminazione generale (o luce di ambientazione) utilizzando lampade da parete o soluzioni a luce indiretta; poi predisponiamo la giusta luce di accento mediante installazione, laddove possibile, di apparecchi orientabili a incasso che possano sottolineare aspetti interessanti dell’architettura o dell’arredamento; infine provvediamo a fornire una illuminazione funzionale atta ad agevolare lo svolgimento delle attività che si compiono in quel determinato ambiente.

 

Il principale obiettivo è il comfort assoluto, il benessere fisico e psicologico dell’uomo che è posto al centro di ogni singolo progetto di luce.


CLICCA QUI
parere-dell-esperto-btn